News

Perchè Sanremo è Sanremo

14 Marzo 2020

Ed eccomi qua, al 5' giorno di quarantena disposta dal Governo per tutti noi.

Ho ricominciato a fare colazione con "Gli Abbracci", forse per scaldarmi il cuore con le calorie che non ho modo di smaltire fuori casa! Da mercoledì con i bambini ho istituito una lezione di fitness quotidiana: alle 17 ci ritroviamo in sala e cerchiamo di tenerci in forma con la musica di Spotify.

La realtà è che dopo mezz'ora finiamo tutti a ballare e va benissimo vista la necessità di ridere e di serenità che avvertiamo in questi giorni.

La cosa più difficile di cui mi rendo conto in questi giorni è che ogni mattina è difficile mantenere l'entusiasmo, seguire anche per me stessa la programmazione che mi sono data ad inizio settimana, rendere poi proficua la giornata sia a livello professionale, sia personale provando a far divertire i bambini fino a sera.

Complice il brutto tempo oggi ho pensato di immaginarmi nella città dove mi sono sempre rifugiata quando avevo bisogno di ricaricarmi: SanRemo.

La maggior parte delle persone la conosce per il Festival della canzone, simbolo anche un pò dell'Italia, io invece frequento da sempre la spiaggia di San Martino, la spiaggia del Fontana, la passeggiata dell'Imperatrice....Porto Vecchio, Porto Sole: mio papà vive lì da quando avevo 4 anni e i miei ricordi più belli, compresi quelli con i miei figli, sono legati a questa città.

Oggi ho voglia di andare a SanRemo e vedere quel sole che tanto la contraddistingue.....la mente può sempre viaggiare e lasciarsi andare nei pensieri piu' belli......

#iorestoacasa

#Sanremo

#ricordi

#Italiapersempre

 

Altre News